News

FCA SCEGLIE 3DEXPERIENCE DRIVE EMOTION

FCA progetta AUTO con 3DExperience

Ormai è ufficiale: FCA ha scelto la soluzione 3DExperience Drive Emotion per la progettazione delle sue auto. I vantaggi di questa scelta sono evidenti: sarà possibile unificare tutti gli studi di progettazione auto su scala globale e usufruire delle funzionalità di design immersivo. I team di progettazione potranno collaborare in tempo reale su un unico modello virtuale, avvalendosi di applicativi pienamente integrati e condividere idee di progettazione con i vari reparti.

FCA sceglie 3DExperience Drive Emotion Design Systems

Scopri la soluzione 3DExperience Drive Emotion

La soluzione Drive Emotion mette a disposizione un ambiente collaborativo, completamente immersivo, a partire dallo schizzo iniziale fino alla convalida virtuale. I progettisti in questo modo potranno dedicarsi full time alla parte creativa del disegno delle auto invece che alla tecnologia che genera i dati.  Infatti durante il processo di design e progettazione il trasferimento o la conversione di dati tra soluzioni eterogenee per ricostruire le superfici e apportare modifiche comporta inevitabilmente un allungamento dei tempi di ciclo e un maggiore rischio di compromettere l’intento progettuale originale, che in questo modo viene salvaguardato.

I vantaggi di Drive Emotion

Con Drive Emoation le superfici vengono sviluppate direttamente in 3D, possono essere modificate facilmente e renderizzate immediatamente, fornendo ai progettisti un riscontro in tempo reale. Si possono inoltre apportare modifiche in fase avanzata grazie a funzionalità che consentono di generare automaticamente o modificare superfici recuperate da progetti precedenti, con conseguente abbattimento dei costi.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *